Conosci Padel, tra tennis e squash?

Il padel è praticato da più di dieci milioni di persone in tutto il mondo, ma è ancora relativamente sconosciuto in Italia. Cos’è il padel, uno degli sport in più rapida crescita nel mondo?

Il Padel, dici?

Inventato nel 1969 da Enrique Corcuera, il padel ha molto in comune con il tennis. Questo sport fu praticato per la prima volta dalla popolazione di Acapulco, in Messico, e si diffuse rapidamente in tutta l’America Latina. Oggi, è uno degli sport in più rapida crescita in Europa, con il suo cuore in Spagna.

Come si pratica Padel?

Padel è tattico, emozionante, difficile ma molto coinvolgente! Si tratta di un allenamento cardiovascolare a basso impatto e ad alta energia che può essere fatto in singolo o doppio, anche se tradizionalmente viene fatto in doppio.

Le regole del paddleball sono abbastanza simili a quelle del tennis e sono facili da imparare. Ma una volta che si inizia a giocare, le differenze si rivelano rapidamente.

Prima di tutto, c’è il campo, grande la metà di un normale campo da tennis.
Poi c’è il diffusore, incorniciato da plexiglass e filo metallico. Questo telaio viene poi utilizzato, come in squash, per colpire la palla contro la parte posteriore o i lati del campo, in attacco o in cambio.

Poi ci sono le racchette da neve. Spessi e molto maneggevoli, possono fornire una forza impressionante. Tuttavia, solo i servizi di cucchiaio sono ammessi nel gioco – anche se una volta che il punto inizia, non ci sono restrizioni su questo punto. Le balle sono inoltre adattate per ridurre la loro pressione.

La combinazione di un campo di gioco più piccolo e le somiglianze con lo squash per consentire alle pareti posteriori e laterali di far parte del gioco, dà al padel molta più velocità.

Padel è uno sport fisicamente impegnativo?

Non fraintendetemi, sia che giochiate in singolo o in doppio, la pagaiata è un’attività molto impegnativa.

Anche a basso livello, verifica la resistenza, la flessibilità e i tempi di reazione. Inoltre, mentre ti alleni e diventi più abile, il tuo gioco diventa naturalmente più difficile.